Profumo di tabacco / Aroma di tabaco

Nel biglietto trovato al tavolino del bar, si sentiva chiaramente il profumo di tabacco. A caratteri giganteschi c’era scritto: “CHIAMAMI ” e un numero.

Una cosa la incuriosiva e non era il volto dello sconosciuto, bensì capire che tipo era.

Provò a immaginare: Fumatore, di sicuro! Di sigaro? Di Habano?

Di certo non di sigarette, aveva quasi la certezza, riusciva anche a percepire un soave aroma di vaniglia fra le sue mani.

Quindi pensò, avrà una certa età, i ragazzini sono più di canne e cellulari.

Per esclusione il suo abbigliamento era classico, e non amava lo sport.

A questo punto aveva bisogno di qualche indizio in più. Tentare non nuoce. Chiamò e rimassi in ascolto, una voce maschile appena percettibile rispose. Subito riattaccò.

Poteva bastare, il gioco era finito.

Decisa a non far niente, stava per consegnare il biglietto al titolare del bar dove lo aveva trovato; se non fosse che: nello stesso istante in cui i suoi passi si avvicinavano al locale, un sentore di vaniglia la inondava e le copriva quasi il respiro.

Per un attimo arrossì pensando che si potesse trattare dello stesso uomo a cui lei aveva telefonato. Si vergognò come una bambina.

Sorpresa la sua quando lo estraneo girò la testa, e con un sorriso stampato sulle labbra gli ha detto: – ” Ti stavo aspettando “, il proprietario del bar era lo sconosciuto fumatore di sigari da almeno venti anni.

-Posso aspettare un’altro po’, se desideri.

Cigar_tube_and_cutter  shutterstock_83654866-55754950

En el papel que encontrò en la mesa del bar, se sentìa claramente el olor de tabaco. En letras grandes estaba escrito “LLAMAME ” y un nùmero.

No sentìa curiosidad por la cara del desconocido, màs bien por entender que tipo era.

Probò a imaginàrselo: fumador, de seguro. De cigarro? De habano?

Seguramente no de cigarrillos, tenìa casi la certeza. Podìa sentir en el papel un suave aroma de vainilla.

Por lo tanto pensò que deberìa tener ya una cierta edad, los jòvenes son màs de porros y celulares.

Por exclusiòn su modo de vestir sin dudas era clàsico, y no amaba el deporte.

A èste punto necesitaba saber algo màs. Tentar no cuesta nada.

Llamò y se quedò a escuchar, una voz masculina apenas perceptible respondiò. Cortò enseguida.

Podìa bastar, el juego se habìa terminado.

Decidida a no hacer nada, estaba por entregarle el papel al dueño del bar donde lo habìa encontrado; si no fuera porquè en el mismo instante en que sus pasos se acercaban al local, un delicioso perfume a la vainilla la inundaba y le cubrìa el respiro.

Por un momento se puso colorada en la cara pensando que se podìa tratar del mismo hombre al que ella habìa llamado. Se avergonzò como una niña.

Sorpresa la suya cuando el extraño girò la cabeza, y con una sonrisa estampada en los labios le dijo: – Te estaba esperando. El dueño del bar era el desconocido fumador de cigarros, de al menos veinte años.

-Puedo esperar un poco màs, si lo deseàs.

cooltext1922558938

Annunci

9 pensieri su “Profumo di tabacco / Aroma di tabaco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...