Da lontano / Desde lejos

Perdo pezzi della mia famiglia ogni anno, ed essendo così lontano le domande mi attanagliano: Fino a quando? Quando sarà l’ultima volta che li vedrò? Me ne accorgerò?

Sento un nodo alla gola che non riesco a mandare giù, è più che altro la angoscia di dover rimanere a guardare da lontano, impassibile, senza poter stringere in un abbraccio ai miei cari.

Vorrei essere lì a fare due chiacchiere con quelli che rimangono, poter alleviare in qualche modo la sofferenza.

Invece guardo dalla mia tana e non posso farci niente.

Al massimo un’imbarazzante telefonata.

sofferenza-2.jpg

Pierdo miembros de mi familia cada año, y estando tan lejos las preguntas me acosan: Hasta cuàndo? Cuàndo serà la ùltima vez? Me darè cuenta?

Siento un nudo a la garganta que no puedo hacer pasar, es sobre todo la angustia de tener que mirar de lejos, impasible, sin poder dar un fuerte abrazo a los que quedan.

Quisiera estar ahì para conversar un poco, buscar de aliviar de alguna manera el sufrimiento.

En cambio miro desde mi cueva y no puedo hacer nada.

Al màximo un inùtil llamado.

cooltext1922558938

Annunci

9 pensieri su “Da lontano / Desde lejos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...