Decorare/ Decorar

E’ decorazione l’arte, è volontà di esprimersi. ( Carmelo Bene )

Non c’è niente di più affascinante che mettersi alla prova nella decorazione di una tavola.

L’autunno con i suoi caldi colori, offre mille varietà e proposte per tirare fuori la nostra creatività al momento di ricevere.

Praticamente non si deve comprare niente, la natura tutto lo regala, abbinato alla fantasia di ogni uno il risultato è presto assicurato!

Vi auguro una colorata domenica, una fetta di torta ed una tazza di tè. 😉

DSC_0040.JPG

Foto personale

Vanina Rodrigo

 

La tavola di Pasqua

Amo l’arte del ricevimento, non mi pesa per niente, mi diverto a preparare minuziosamente ogni dettaglio.

Ieri il pranzo di Pasqua si è tenuto a casa mia, niente di particolarmente elaborato. Abbiamo pranzato in famiglia e con degli amici, il tutto in una soleggiata e armoniosa domenica.

Come vi avevo anticipato nel post precedente, questa tavola è stata vestita con la tovaglia e coordinata con i tovaglioli confezionati da me.

Dedico sempre alla tavola particolare attenzione, a seconda delle occasioni da festeggiare scelgo i colori e le decorazioni.

Quest’anno mi sono anche sbizzarrita nella creazione del centrotavola, per la prima volta al posto di solo fiori ho utilizzato le verdure ( mammole e asparagi ), rosmarino e solo qualche rosa per dare un tocco di colore. Il resto delle rose le ho sistemate in un vaso in salone.

Se come la festività lo permetteva ho realizzato anche dei simpatici coniglietti pasquali.

Vi lascio alle foto, vi auguro una Buona Pasquetta !

DSC_0199

La tavola con coordinato di tovaglia e tovaglioli

DSC_0196

Il coniglietto in juta

DSC_0198Il centrotavola di verdure e fiori

DSC_0195.JPG

Semplice, colorato e d’impatto

Vanina Rodrigo

Cin-Cin! / Chin / Chin!

A mezzanotte alzero’ il calice per fare un enorme brindisi,

per le cose buone che sono successe e per quelle meno belle

che un anno intero non ci fa mancare mai.

A poche ore della fine di un’altro anno

sento che ancora qualcosa puo’ succedere,

qualcosa di inaspettato, di frizzante, di brioso.

Qualcosa che si deve vivere fino in fondo.

Cin-Cin! Vi auguro di guardare avanti,

di perdonare, ma non di dimenticare.

Cin-Cin ! in compagnia, in allegria.

Per gli innamorati e folli,

che la passione non si perda

che maturi il frutto,

che sia dolce e gustoso.

Amatevi in questa vita,

DIVERTITEVI…

Cin-Cin! sognatori, volate alto,

ascoltate meno le opinioni altrui,

credete in voi!

E infine un felice Anno Nuovo a tutti voi!

9a250f4c2f284631c0d2ea11a58139c9

Immagine da Pinterest

A medianoche levantare’ la copa para hacer un enorme brindis,

por las cosas buenas que pasaron y por la menos bellas

que un año entero no nos hace nunca faltar.

A pocas horas de la fin de otro año

siento que algo todavia puede suceder,

algo de inesperado, de rumoroso, algo

que pone la piel de gallina.

Algo que se debe vivir hasta el final!

Chin-chin! les deseo de mirar adelante,

de perdonar, pero no de olvidar.

Chin-chin! En compañia y alegria.

Para los enamorados y locos:

que la pasion no se pierda,

que madure el fruto,

que sea dulce y gustoso.

Amense’ en esta vida.

DIVIERTANSE…

Chin-chin! soñadores, vuelen alto,

escuchen menos las opiniones de los demas,

crean en ustedes!

Y para terminar un Feliz Año nuevo

a todos ustedes.

Vanina Rodrigo

.

Galateo / Etiqueta

Galateo dei fiori

Ancora oggi vi sono delle occasioni importanti nella quali regalare fiori non può mancare.

  • E una bella sensazione ricevere dei fiori, senza dubbio, ma è altrettanto bello entrare in una casa curata e resa accogliente da un mazzo che richiama la protezione della natura.
  • Regalare mazzi enormi in genere non è di buon gusto, molto più raffinato optare per un piccolo bouquet di fiori preziosi accompagnato da un messaggio personalizzato. Anche il singolo fiore, confezionato con cura, può essere gradito.
  • Se volete regalare fiori ad una persona malata evitate quelli profumati e quelli a gambo lungo, perché ingombranti. Preferite fiori inodori o una pianta. Utile, se si visita un malato in ospedale, portare anche il vaso.
  • Non tutti amano i fiori recisi: se non conoscete bene il destinatario, se si tratta di un uomo o di un professionista da ringraziare per una prestazione, è sempre opportuno scegliere la classica pianta verde.
  • Particolare attenzione va posta nella scelta del colore.
  • Le rose rosse in genere simboleggiano amore, mentre le gialle tradimento.
  • Tradizionalmente il colore rosso viene anche impiegato per celebrare le lauree ( oltre all’uso di corone di alloro ) e il Natale, in quest’ultimo caso, la scelta del colore rosso è spesso accompagnata all’oro o all’argento.
  • Il bianco, solitamente riservato alle spose o a ricorrenze quali Battessimo, Comunione e Cresima, è comunque un colore raffinato che va ormai di moda anche al di fuori delle cerimonie.
  • Nessuna limitazione sugli altri colori, purché scelti e assemblati con equilibrio cromatico.
  • A una ragazza giovane sono adatti colori allegri, a una signora in età colori più sobri.
  • Anche agli uomini possono essere regalati fiori purché la scelta non ricada su fiori fragili e dai colori tenui.
  • A tavola non mettete fiori profumati.
  • Quando omaggiate dei fiori, meglio che siano in numero dispari o, in caso di rose, a dozzine e loro multipli.
  • La orchidea nell’antichità era considerato un fiore afrodisiaco. Oggi regalare questo fiore significa tributare onore e una bellezza affascinante e duratura.
  • Per il bouquet da sposa è consigliabile scegliere un insieme di fiori e tralci di ornamentali che simboleggi il buon augurio e la persistenza del legame coniugale.
  • I significati dei fiori tradizionalmente utilizzati nel bouquet da sposa sono:
  • Fiori d’arancio: fecondità
  • Camelia: costanza dell’amore
  • Biancospino e gelsomino: fortuna
  • Garofano: amore profondo
  • Caprifoglio: legame nuziale
  • Mirto e tiglio: amore
  • Il galateo vuole che il bouquet sia acquistato dallo sposo e consegnato alla sposa.
  • Il galateo prescrive la gardenia come fiore all’occhiello dello sposo, del padre della sposa o dei testimoni.
  • E buona regola non inviare fiori lo stesso giorno delle nozze perché gli sposi non avrebbero il tempo per apprezzarli. Pertanto è dono gradito alcuni giorni prima della cerimonia o, meglio, al ritorno dei coniugi dal viaggio di nozze.

Laura Pranzetti Lombardini

1RLN1  biancospino

image  camelia

Honeysuckle_Caprifoglio-fiore-Bach  sposa-bouquet_650x447

In fotografia alcuni dei fiori utilizzati per un bouquet da sposa…

Etiqueta de las flores

Todavìa existen ocasiones importantes, en la cuales las flores no pueden faltar.

  • Es una hermosa sensaciòn recibir flores, sin dudas, pero màs lindo es entrar en una casa bien ordenada y notar un acogedor ramo de flores, que hace pensar a la llamada de la naturaleza.
  • Regalar enormes ramos, en general, no es de buen gusto, mucho màs fino optar por un pequeño ramo de flores acompañado de una tarjeta que contiene un mensaje personal. A veces una sola flor, bien confeccionada, puede ser muy agradable.
  • Si quieren ragalar flores a una persona enferma, eviten aquellas perfumadas y de tallo largo, porquè son ingombrantes. Prefieran flores inodoras o una planta. Util, cuando se visita un enfermo en el hospital, llevar tambièn florero.
  • No todos aman las flores, presten mucha atenciòn si no conocen demasiado al destinatario, si se trata de un hombre o de un profesional al que tienen que agradecer por algo, es siempre mejor elegir una clàsica planta verde.
  • Particular atenciòn va puesta en la elecciòn del color.
  • Las rosas rojas simbolizan amor, mientras las amarillas traiciòn.
  • Tradicionalmente el color rojo viene usado para celebrar las graduaciones ( a parte a las coronas de laurel ) y la Navidad. En èste ùltimo caso, la elecciòn del color rojo viene normalmente acompañado tambièn del color oro o plateado.
  • El blanco normalmente es reservado para las futuras esposas, o grandes acontecimientos como: Bautismo, Comuniòn, Confirmaciòn, y de todos modos es un color delicado que va de moda tambièn en ocasiones que no son cerimonias.
  • Ningùn lìmite sobre los otros colores, basta que sean elegidos con equilibrio cromàtico.
  • Para una chica jòven son mejores los colores alegres, para una mujer colores màs sobrios.
  • A los hombres tambièn pueden regalar flores, basta que la elecciòn no caiga sobre flores muy delicadas y de colores tènues.
  • Sobre la mesa no se ponen flores perfumadas.
  • Cuando regalan flores, mejor que sean a nùmero impar, a docena o sus mùltiplos.
  • La orquidea en la antiguedad era considerada una flor afrodisìaca. Hoy regalar èsta flor significa honrar una belleza afascinante y duradura.
  • Para el ramo de novia es aconsejable elegir flores ornamentales que son sìmbolo de felicidad y persistencia en la uniòn matrimonial.
  • Los significados de las flores tradicionalmente usadas para el ramo de novia son:
  • Azahar: fecundidad
  • Camelia: constancia en el amor
  • Jazmìn: suerte
  • Clavel: amor profundo
  • Madreselva: vìnculo nupcial
  • Mirto y tilo: amor
  • La etiqueta dice que el ramo de flores para lafutura esposa debe ser comprado por el futuro esposo y donado a ella.
  • La etiqueta prescribe la gardenia como flor para el esposo, el padre de la esposa y los testigos.
  • Es buena regla no enviar flores el mismo dìa del matrimonio a los futuros esposos, no tendrìan el tiempo para apreciarlas. Por lo tanto son muy agradables de recibir algunos dìas antes de la cerimonia, o mejor cuando vuelven de la luna de miel.

Laura Pranzetti Lombardini

Traducciòn al español cooltext1922558938

En fotografìa algunas de las flores que componen un ramo de novia