Prenderei un caffè con… TAG

Nominata da: pietropontrelli.wordpress.com del blog ” Fotogrammi e Pentagrammi “, che ringrazio per avermi pensata.

Le regole sono:

Usare la immagine

Citare e ringraziare

Descrivere le tre situazioni

Nominare 10 blogger

prenderei-un-caffc3a8

Un personaggio pubblico e famoso e vorrei dirgli/le…

Se mi fosse concesso di prendere un caffè con un personaggio pubblico a mia scelta, sceglierei fra tutti “Papa Francesco “ perché finalmente dopo tanti periodi bui passati e altri che verranno ancora, vedo in lui una persona che dà speranza, un po’ lo invidio, e mi piacerebbe chiedergli la ricetta di tanta fede, di tanto credo, di tanta umiltà; vorrei guardare negli occhi a chi possiede un cuore grande. Li chiederei anche come si esce puliti da tutta questa contaminazione.

Si, scelgo mille volte lui; e poi è anche il primo Papa argentino, quante altre occasioni avrò di incontrarlo?

Il nostro incontro sarebbe più o meno così… In una via qualsiasi di Roma, ci incontriamo, ci salutiamo a modo nostro, senza tante riverenze, con pacche sulla spalle.

Entriamo  nel primo mal capitato bar. Ordiniamo due caffè lunghi, gli argentini beviamo il caffè molto più lungo.

Ci accomodiamo in un tavolino, parliamo del più e del meno. Io commossa e lui tranquillo, abituato, gestisce bene la situazione, mi fa sorridere.

Procede la lunga chiacchierata…

Al momento di andar via vorrei pagare i caffè, ma Sua Santità non me lo permette, ricordandomi che è un uomo di valori prima di un religioso.

Ci salutiamo, li lascio un pensierino e lui una benedizione.

Il miglior caffè della mia vita. Selfie finale per il blog.

Una persona che fa parte della mia vita reale

Questa è molto semplice.

Vorrei bere un caffè con una persona alla quale ero molto affezionata e che non capisco perché si è allontanata da me; anche sé lo intuisco.

A risposte abbastanza evasive, gradirei la verità.

Quindi l’incontro, dopo un freddo bacio e la ordinazione dei caffè si concluderebbe molto in fretta, la mia domanda richiede una risposta definitiva e sincera.

Un blogger della mia comunità e vorrei dirgli /e

Per quanto riguarda i blogger ne sceglierò due; una persona di genere femminile e una di genere maschile.

Dora del blog almenotu.wordpress.com è la donna che fra tutte le donne ha sempre dimostrato nei miei confronti quasi un ” affetto “, e poi ho scoperto che non abita così lontano da me.

Quindi l’incontro è del tutto fattibile.

Noi prenderemo il caffè in una delle più belle città italiane, a Torino , in un bar storico.

La scelta del posto non è casuale, noi dobbiamo celebrare un incontro, approfondire una conoscenza e far nascere una possibile amicizia.

Le chiederei tanto della sua vita, il suo blog parla di realtà.

Per quanto riguarda il blogger di genere maschile scelgo di parlare di Piero, ideatore del tag, il suo blog è citato sopra.

Lui è quello che scrive degli articoli lunghissimi, che valgono la pena di essere letti fino all’ultimo rigo.

Piero è quella persona corretta, gentile, educata, attenta che non si limita a leggere i vostri articoli; lui vi legge dentro, ed sempre disposto a darvi una mano.

il nostro incontro potrebbe accadere in un caffè letterario dove ci troveremo a discutere dei prossimi progetti. Chi lo sa? La rete offre tantissimi vantaggi, e senza dubbio un caffè virtuale con una bella persona è uno dei migliori.

Le nomine vanno a tutti i blogger che desiderano partecipare.

Adesso vi lascio un po’ di ” chicchi di caffè “. Buona lettura!

  • Niente è più urgente come un caffè ( Lee Child )
  • Si cambia più facilmente religione che caffè. ( George Courteline )
  • Se gli occhi ti fanno male dopo aver bevuto il caffè, tira fuori il cucchiaino dalla tazza. ( Norm Crosby )
  • A riempire una stanza basta una caffettiera sul fuoco. ( Erri di Luca )
  • Le giornate dovrebbero iniziare con un abbraccio, un bacio, una carezza e un caffè. Perché la colazione deve essere abbondante. ( Charles Schulz )
  • Il caffè è il balsamo del cuore e dello spirito. ( Giuseppe Verdi )
  • Il caffè deve essere caldo come l’inferno, nero come il diavolo, puro come un angelo e dolce come l’amore. ( Principe Talleyrand )
  • Gli uomini sono come il caffè. I migliori sono carichi, caldi e possono tenerti su tutta la notte. ( Susan Savannah )
  • Tutto passa in questo mondo, salvo i caffè nei cattivi filtri. ( Alphonse Allais )

cooltext1922558938

Annunci

6 pensieri su “Prenderei un caffè con… TAG

  1. Cara Vanina, innanzitutto grazie infinite per aver partecipato. Non avevo dubbi che i tuoi caffè sarebbero stati così fragranti di aromi, da far venire la voglia di berne ancora tanti…
    Quello con Papa Francesco è perfino commovente. Ognuno di noi vorrebbe capire come si fa ad avere fede quando il mondo che ci circonda è così marcio e cattivo ma tu, che non vuoi mai fermarti sulla superficie, che vuoi andare a fondo delle cose, vuoi sentirtelo raccontare da chi teoricamente incarna quella fede, con la schiettezza che riuscireste a esprimere vicendevolmente.
    Be’, questa è la migliore dimostrazione della bellissima persona che sei e dell’animo incontaminato che possiedi.

    Un caffè con te per discutere di progetti, sarebbe bellissimo e davvero proficuo! Abbiamo in comune diverse passioni, a cominciare dalla grande ammirazione che ho, per tutto ciò che ruota intorno alla cultura ispanico-sudamericana. Non dimenticando l’ammirazione per la classe che dimostri attraverso il tuo blog.

    Mi hai trattato fin troppo gentilmente e ne sono lusingato. Spero di riuscire a coltivare e a mantenere salda la nostra amicizia. Ci terrei moltissimo.

    Tra le massime che hai deliziosamente inserito, scelgo questa: “Il caffè deve essere caldo come l’inferno, nero come il diavolo, puro come un angelo e dolce come l’amore.” (Principe Talleyrand)
    Ti auguro che tutti i tuoi sogni si realizzino e che tu possa essere felice come meriti.

    Permettimi perciò di dedicarti una poesia del grande Garcia Lorca:
    (El poeta pide a su amor que le escriba)

    Amor de mis entrañas, viva muerte
    En vano espero tu palabra escrita
    Y pienso, con la flor que se marchita,
    Que si vivo sin mi quiero perderte.
    El aire es inmortal. La piedra inerte.
    Ni conoce la sombra ni la evita.
    Corazón interior no necesita
    La miel helada que la luna vierte.
    Pero yo te sufrí. Rasgué mis venas
    Tigre y paloma sobre tu cintura
    En duelo de mordiscos y azucenas.
    Llena pues de palabras mi locura,
    O déjame vivir en mi serena
    Noche del alma para siempre oscura.

    Muchas gracias. Por todo. Un abbraccio. Piero

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...